D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro

La Denominazione di Origine Controllata Lambrusco Grasparossa di Castelvetro (D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro) è riservata ai vini spumanti e ai vini frizzanti per le seguenti tipologie:

  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosso spumante
  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosato spumante
  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosso frizzante
  • Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosato frizzante

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione dei vini a D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro comprende l’intero
territorio amministrativo dei comuni di Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Fiorano, Formigine, Maranello, Marano sul Panaro, Prignano sul Secchia, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Sassuolo, Vignola, S. Cesario sul Panaro, tutti in provincia di Modena, e parte del territorio amministrativo del comune di Modena.

 

I vini a D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro devono essere ottenuti da uve provenienti dai seguenti vitigni:

  • Lambrusco Grasparossa: minimo 85%
  • possono concorrere alla produzione di detto vino le uve di altri Lambruschi e Malbo Gentile, da soli o congiuntamente, fino a un massimo del 15%

La produzione massima di uva a ettaro è 18 tonnellate e il titolo alcolometrico volumico naturale minimo è 9,5 per tutte le tipologie di vino (sia spumante che frizzante).

Per tutte le tipologie di vini a D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, la resa massima dell’uva in vino finito non deve essere superiore al 70%. Qualora la resa uva/vino superi i limiti di cui sopra, ma non l’80%, anche se la produzione ad ettaro resta al di sotto del massimo consentito, l’eccedenza non ha diritto alla denominazione di origine e può essere rivendicata con la menzione I.G.T. esistente sul territorio. Oltre detto limite decade il diritto alla denominazione di origine controllata per tutta la partita.

 

Caratteristiche dei vini al consumo

I vini a D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, all’atto dell’immissione al consumo, devono avere le seguenti caratteristiche:

D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosso spumante

  • spuma: vivace, evanescente
  • colore: rosso rubino intenso
  • odore: gradevole, fine, gentile, floreale, ampio e composito
  • sapore: da brut nature a dolce, di corpo fresco, sapido ed armonico
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11% vol.
  • acidità totale minima: 6,0 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 18,0 g/l

D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosato spumante

  • spuma: vivace, evanescente
  • colore: rosato più o meno intenso
  • odore: gradevole, fine, gentile, floreale, ampio e composito
  • sapore: da brut nature a dolce, fresco, sapido ed armonico
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11% vol.
  • acidità totale minima: 6,0 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l

D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosso frizzante

  • spuma: vivace, evanescente
  • colore: rosso rubino intenso
  • odore: vinoso, intenso con caratteristico profumo fruttato
  • sapore: secco o asciutto, abboccato o semisecco, amabile, dolce, di corpo fresco, sapido ed armonico
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol.
  • acidità totale minima: 5,5 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 18,0 g/l

D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Castelvetro rosato frizzante

  • spuma: vivace, evanescente
  • colore: rosato più o meno intenso
  • odore: gradevole, fruttato, caratteristico
  • sapore: secco o asciutto, abboccato o semisecco, amabile, dolce, fresco, sapido ed armonico
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol.
  • acidità totale minima: 5,5 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l

.

Produttori

CANTINA FRATELLI CARAFOLI (Ravarino – MO)

.

DISCIPLINARE

Download

D.O.C. Lambrusco Grasparossa di Calstelvetro.pdf

Download

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *