D.O.C.G. Taurasi

La Denominazione di Origine Controllata e Garantita Taurasi (D.O.C.G. Taurasi) è riservata a vini rossi per le seguenti tipologie: Taurasi rosso e Taurasi rosso riserva.

I vini a D.O.C.G. Taurasi presentano caratteristiche chimico-fisiche equilibrate in tutte le tipologie, mentre al sapore e all’odore si riscontrano aromi armonici e gradevoli del vitigno di origine e delle relative tecniche di vinificazione quale evidenza dell’interazione vitigno-ambiente-uomo. Il Taurasi nelle sue varie tipologie, Taurasi e Taurasi Riserva, è vino dotato di struttura, elegante, austero ma equilibrato, tannico, chiuso quando giovane, adatto a lunghissimo invecchiamento, con grande mineralità, buona alcolicità, corpo e pienezza che trovano il loro equilibrio in bottiglia.

La zona di produzione delle uve destinate alla produzione dei vini a D.O.C.G. Taurasi comprende l’intero territorio dei comuni di Taurasi, Bonito, Castelfranci, Castelvetere sul Calore, Fontanarosa, Lapio, Luogosano, Mirabella Eclano, Montefalcione, Montemarano, Montemileto, Paternopoli, Pietradefusi, Sant’Angelo all’Esca, San Mango sul Calore, Torre le Nocelle e Venticano, tutti in provincia di Avellino.

 

I vini a D.O.C.G. Taurasi devono essere ottenuti da uve provenienti dai seguenti vitigni:

  • Aglianico: minimo 85%
  • altri vitigni a bacca rossa, non aromatici, idonei alla coltivazione per la provincia di Avellino, fino a un massimo del 15%

 

La produzione massima per ettaro di coltura specializzata non deve essere superiore a 10 t. di uva e devono assicurare al vino a D.O.C.G. Taurasi un titolo alcolometrico volumico minimo naturale di:

  • Taurasi rosso11,5%vol.
  • Taurasi rosso riserva: 12% vol.

La resa massima delle uve in vino non deve essere superiore al 70% al primo travaso e non dovrà superare il 65% dopo il periodo di invecchiamento obbligatorio.

Il vino a D.O.C.G. Taurasi deve essere sottoposto a un periodo di invecchiamento obbligatorio di:

 

  • Taurasi rosso: almeno tre anni di cui almeno uno in botti di legno
  • Taurasi rosso riserva: almeno quattro anni, di cui almeno diciotto mesi in botti di legno

 

Il periodo di invecchiamento decorre dal 1° dicembre dell’annata di produzione delle uve.

 

 

Caratteristiche dei vini al consumo

I vini a D.O.C.G. Taurasi, all’atto dell’immissione al consumo, devono avere le seguenti caratteristiche:

Taurasi rosso

  • colore: rubino intenso, tendente al granato fino ad acquistare riflessi arancioni con l’invecchiamento
  • odore: caratteristico, etereo, gradevole più o meno intenso
  • sapore: asciutto, pieno, armonico, equilibrato, con retrogusto persistente
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,00% vol.
  • acidità totale minima: 5,0 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 22,0 g/l

Taurasi rosso riserva

  • colore: rubino intenso, tendente al granato fino ad acquistare riflessi arancioni con l’invecchiamento
  • odore: caratteristico, etereo, gradevole più o meno intenso
  • sapore: asciutto, pieno, armonico, equilibrato, con retrogusto persistente
  • titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,50% vol.
  • acidità totale minima: 5,0 g/l
  • estratto non riduttore minimo: 22,0 g/l

 

DISCIPLINARE

Download

D.O.C.G. Taurasi.pdf

Download

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *